“Il 17 marzo 1861 veniva ufficialmente proclamato il Regno d’Italia, compiendosi, in tal modo, il sogno risorgimentale”, afferma il sindaco Luciano Cariddi. ”Eravamo e siamo diversi, dal Nord al Sud; amavamo e amiamo le nostre “Piccole Patrie”.

Ma, dopo un percorso durato 150 anni; dopo un lungo processo di formazione della nostra Identità Nazionale, tra successi e cadute, luci ed ombre, non possiamo non dirci italiani. Anzi, siamo orgogliosi di esserlo: dalle Alpi alla Sicilia, con le nostre differenze e le nostre tradizioni, con i nostri volti e le nostre voci. Celebriamo con gioia e serenità questa Festa. Essa ci appartiene. Ci appartiene come Italiani, ma anche come Otrantini, perché uno dei patrioti combattenti al seguito di Garibaldi fu il concittadino MARINO CATANZANO (1836-1916), medaglia al Valor Militare nella battaglia di Maddaloni”.
L’Amministrazione Comunale ha voluto intitolare al Garibaldino la suggestiva scalinata di Borgo Monte, in cui si trova la Sua abitazione, e dove verrà scoperta una targaricordo, il 17 marzo p. v., alle ore 11.00.

CONDIVIDI