“L’iter regionale per la modifica del cosiddetto ‘Piano casa’ ha intrapreso la strada giusta. Le criticità della legge 14/2009, da noi evidenziate sin dall’inizio della legislatura, hanno mostrato le difficoltà concrete a far muovere il settore dell’edilizia e delle piccole e medie imprese che vi operano”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, al termine dei lavori odierni della V Commissione che ha visto l’esposizione del ddl da parte dell’assessore Barbanente sulle modifiche alla legge regionale 14/2009, “Misure straordinarie ed urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento della qualità del patrimonio edilizio residenziale”, meglio nota come ‘Piano casa’.
Il presidente Negro ha espresso “apprezzamento per la bozza presentata dal Governo regionale e per la decisione del Presidente Pentassuglia che ha ritenuto opportuno, prima dell’approvazione del ddl da parte della Commissione, di procedere all’audizione degli ordini professionali e delle associazioni di categoria, Confindustria e Confedilizia, onde giungere a modifiche della legge maggiormente condivise e in grado di dare risposte alle esigenze del territorio e soprattutto alle migliaia di piccole e medie imprese che rappresentano l’ossigeno della economia pugliese”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.