Il PON Sicurezza finanzia un altro Centro polifunzionale in Puglia. Dopo quelli di Canosa, Manduria, Bari, Ruvo, Patù, Villa Castelli e Brindisi, infatti, il Programma gestito dal Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza e cofinanziato dall’Unione Europea ha ammesso a finanziamento un altro progetto per la realizzazione di un centro che offrirà servizi a immigrati extracomunitari regolari.

Il progetto, che rientra nell’Obiettivo Operativo 2.1 del PON, si chiama “Integriamoci” ed è stato presentato dal Comune di Arnesano, in provincia di Lecce.

L’immobile interessato si trova in via Donizetti ed è di proprietà del Comune. Viste le condizioni di degrado in cui si trova, sarà oggetto di un ampio intervento edilizio grazie a un finanziamento di 426.900 euro.  La finalità del progetto è creare un luogo di mediazione, di integrazione e di intercultura che diventi un vero e proprio punto di riferimento per minori, ragazzi e adulti immigrati extracomunitari regolari. All’interno del centro verranno attivati corsi di lingua italiana, corsi di formazione e di educazione civica, servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro e si svolgeranno incontri individuali e di gruppo per aiutare gli immigrati nella comprensione e nell’attivazione delle procedure amministrative. Verrà, inoltre, offerto un servizio di mediazione culturale e uno sportello sociale e informativo e verranno organizzate attività ricreative, sociali e culturali ed eventi per promuovere l’integrazione. Il centro polifunzionale offrirà anche un servizio di residenzialità temporanea.

I costi relativi alla gestione e alla manutenzione della struttura e dei servizi saranno garantiti con fondi comunali per almeno cinque anni successivi alla conclusione del progetto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − 3 =