Il Partito dei Comunisti Italiani della sezione di S. Pietro in Lama promuove l’iniziativa “artisticaMENTE…CONTROcorrente” mostra d’arte e fotografia. L’iniziativa nasce dall’esigenza di invertire la tendenza imposta dai governi liberali e di destra di questo Paese, che ormai da quasi 20 anni governano incessantemente, distruggendo e abbattendo il mondo del sapere, della cultura e dell’arte, con riforme vergognose e delirenti attaccando platealmente lo sviluppo culturale di ogni cittadino

E’ ignobile la rotta anticulturale, soprattutto in un Paese da sempre culla di artisti, scienziati e inventori, facendo subire all’Italia un’involuzione abbietta. Si pensi alla riforma universitaria, antidemocratica, verticistica che rafforza i poteri baronali all’interno dell’università e che lede il diritto allo studio degli universitari, al milleproroghe che attacca i luoghi di arte e cultura, per non dimenticare la questione di Pompei, e i tanti tagli alla cultura che non ci fanno scandalizzare della rinnovata fuga dei cervelli.
Il PdCI a differenza, promuove i giovani artisti, e consegna una vetrina di promozione per chi produce liberamente arte, nonostante le palesi difficoltà.
“artisticaMENTE…CONTROcorrente” si impone prepotentemente in una società ormai alienata, portando l’arte al primo piano dell’agenda politica di S. Pietro in Lama.
L’iniziativa avrà luogo presso Villa Serena (Via Margherita di Savoia) a S. Pietro in L., appunto, nei giorni 13, 20 e 27 Marzo 2011 dalle 10.00 alle 16.00 e saranno esposte le opere di Frank Lucignolo e street art south Italy, Marta Zecca, Margherita Nestola, l’esposizione fotografica itinerante di Ateneo Occupato e tanto altro.
L’inaugurazione dell’esposizione d’arte e fotografia si terrà nella stessa sede domenica 13 marzo alle 10.30 e interverranno, il sottoscritto segretario del PdCI di San Pietro in Lama Mirko Tondi, il segretario provinciale PdCI Daniele Ianne, il segretario regionale PdCI Giuseppe Merico e il coordinatore provinciale FGCI Angelo Minenna.