Durante la settimana sono continuati i controlli di polizia in tutta la provincia con le pattuglie della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Lecce e i Commissariati distaccati, del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia meridionale” e della Polizia Stradale.

Le verifiche hanno portato, a Lecce e a Tuglie, alla denuncia di 2 persone con la conseguente elevazione di  8 contestazione di carattere amministrativo per inosservanza delle disposizioni di legge relative alla tenuta di videogiochi, vendita di alimenti e bevande in assenza delle prescritte autorizzazioni, nonché per violazione del divieto di fumo.

Inoltre, a Lecce, sono stati denunciati in stato di libertà 3 persone per furto aggravato, 2 per guida sotto l’effetto di sostanze psicotrope, 3 per guida senza patente ed 1 per manifestazione non autorizzata e disturbo della quiete pubblica.

Infine, in ottemperanza al provvedimento di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di esecuzione della Procura della Repubblica di Lecce nei confronti di condannato in stato di libertà, è stato tratto in arresto FERRAMOSCA Giovanni, di Lecce, di anni 35, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, dovendo scontare una condanna di mesi 10 e giorni 15 di reclusione.