E’ stato scoperto dalle Fiamme Gialle Leccesi un agricoltore della provincia, che senza alcuna autorizzazione vendeva la propria merce nelle aree di alcuni Comuni del sud salento.

In particolare, nell’ambito dei dispositivi di controllo economico del territorio, finalizzati a contrastare il fenomeno del commercio abusivo ambulante, i Finanzieri hanno fermato un autocarro carico di prodotti ortofrutticoli destinati alla vendita in un comune del magliese.

Da immediati approfondimenti, i Militari hanno potuto rilevare che il conducente del mezzo, un agricoltore della zona, esercitava l’attività di commercio ambulante di frutta e verdura senza possedere i prescritti titoli autorizzativi e senza rilasciare alcun documento fiscale. Infatti, l’uomo vendeva i prodotti che acquistava direttamente da un centro di distribuzione ortofrutticolo della zona.

Nei confronti dell’ambulante sono stati compilati i relativi atti di contestazione di violazioni amministrative con l’irrogazione di una sanzione pecuniaria che può variare da un minimo di 2.582,00 fino ad un massimo di 15.493,00 euro.

Inoltre, le irregolarità fiscali emerse sono state oggetto di specifica segnalazione alla competente Agenzia delle Entrate per i conseguenti provvedimenti sanzionatori previsti dalla legge Tributaria in attesa di definire la misura dell’evasione fiscale perpetrata.

La merce trasportata, pari a 997 chilogrammi, è stata sottoposta a sequestro amministrativo e, previo accertamento della genuinità da parte delle Autorità Sanitarie, su indicazione dell’Autorità Comunale del luogo, è stata devoluta in beneficienza ad un Istituto ecclesiastico.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove − 7 =