Le ultime verifiche delle fiamme gialle di Otranto, finalizzate alla tutela ambientale, hanno permesso di individuare, su un’area a ridosso della strada statale 275 Maglie – Leuca, un capannone in stato di abbandono, di circa 450 metri quadri, con una copertura in lastre di cemento-amianto.

All’interno del capannone venivano trovati: un cassone frigo vuoto, parti di eternit, numerosi copertoni e vario materiale in plastica.

Sull’area esterna risultavano invece depositati: un cassone da rimorchio vuoto e numerosi piccoli pezzi di eternit provenienti dalla copertura del capannone che, in tale stato, è ancora più deleterio per la salute umana.

Le operazioni si concludevano con il sequestro dell’intera area di oltre 3 mila metri e del capannone, con denunzia carico dei due responsabili, a cui spetteranno gli oneri di bonifica.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 − 4 =