L’On. Teresa Bellanova, del Partito Democratico, ha presentato un’interrogazione a risposta in Commissione al Ministro dello Sviluppo Economico, chiedendo chiarimenti sulla situazione del finanziamento per la Regionale 8.

“Da oltre vent’anni” spiega la parlamentare democratica “i cittadini salentini attendono la realizzazione della strada Regionale n.8, che interessa la viabilità lungo la direttrice Melendugno-Vernole-Lecce. Questo tratto di strada molto trafficato in più occasioni è stato teatro di tragedie e, quotidianamente, mette a rischio l’incolumità degli automobilisti e dei cittadini che la percorrono”.
“Dopo diverse azioni legali, attualmente si continua ad attendere il completamento dei lavori di realizzazione, dato che circa 23 milioni di euro sono stati già stanziati dal Ministero competente ma, ad oggi, non si ha più alcuna notizia dei circa 31 milioni di euro rimanenti”.
“La sentenza del Consiglio di Stato (n. 1460 del 26.01.2010) ha decretato che la Regione Puglia ha diritto a ricevere la somma residua. Si tratta, infatti, di un trasferimento restante di risorse, già deliberato, che la Regione Puglia attende dall’anno 2005 e che permetterebbe di realizzare i lavori di completamento della strada”.
“Ad attendere lo sblocco di quei soldi, oltre al territorio interessato, ci sono le famiglie dei circa duecento lavoratori delle ditte appaltanti, attualmente in regime di cassa integrazione in deroga, che nel mese di febbraio hanno manifestato, presso la Prefettura di Lecce, tutto il proprio disagio derivante dal mancato avvio dei suddetti lavori”.
“Ho deciso, quindi, di interrogare il Ministro competente” conclude la Bellanova “per sapere se quei soldi, di cui il Salento e quelle duecento famiglie sono in trepidante attesa, siano ancora effettivamente disponibili, come deliberato, e per quali motivi quel finanziamento non sia ancora stato concretamente erogato”.



CONDIVIDI