“Domenica contro il Botrugno non siamo riusciti a vincere, ma questo è il campionato. Non si possono portare a casa solo successi; pareggi e sconfitte possono capitare, specialmente a questo punto del torneo, siamo riusciti a compiere una grande impresa a vincere 14 gare consecutive e non è stato

assolutamente facile”.
Sono le parole di Luciano Moreno, attaccante argentino di Rosario che, tra Campionato e Coppa Italia ha segnato 9 reti. “Il girone di ritorno è tutto un altro campionato. Ogni squadra necessita di fare punti per la salvezza, per conquistare i play off o per essere promosse direttamente, poi, noi siamo la capolista e le compagini si impegnano sempre al massimo quando ci affrontano. Il Galatina si è ulteriormente avvicinato, ma guardiamo solo a noi stessi e affrontiamo una gara alla volta e così sarà per le rimanti partite. Non bisogna guardare quello che fanno gli altri, è sbagliato!!! Ritornando alla sfida di Botrugno bisogna dire che la squadra ha dimostrato un grandissimo carattere. Non voleva perdere l’incontro ed è riuscita a pareggiare nei minuti di recupero. Domani saremo impegnati nella semifinale di ritorno di Coppa Italia. Ci impegneremo al massimo per portare a casa questo trofeo e domenica faremo visita al Brindisi, la prima delle nove finali che rimangono per vincere il Campionato”.