Prende il via sabato 26 marzo, con la tradizionale “Intorciata-Processione” con la statua della Madonna Annunziata, il ricco calendario di appuntamenti della 261° festa in onore di Maria Santissima Annunziata, patrona di Tuglie.

L’appuntamento è per le 19.00, in Piazza Garibaldi, dove avranno inizio i festeggiamenti religiosi e con essi anche i riti civili, con la processione della statua della Madonna, preceduta dalle statue di San Giuseppe e Sant’Antonio.
Saranno presenti il Sindaco di Tuglie Daniele Ria ed il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. Prenderanno parte attivamente a tutte le celebrazioni le associazioni e le confraternite religiose; non appena la Madonna avrà varcato la soglia del portone della Chiesa si accenderanno le maestose luminarie artistiche, quest’anno allestite dai celebri fratelli De Cagna, di Maglie, esperti a livello nazionale ed internazionale nelle parature delle feste patronali.
La statua sarà accolta in piazza da uno spettacolo pirotecnico, dal suono delle trombe e dal lancio dei palloni aerostatici. Al rientro della processione il Sindaco Daniele Ria affiderà al simulacro della Madonna le chiavi della città.

In precedenza, in mattinata, appuntamento speciale e concomitante con le celebrazioni per il 150° anniversario dell’unità d’Italia, con il TRENO STORICO “Salento Express”, che sempre sabato, alle 10.00, arriverà nella Stazione Ferroviaria di Tuglie, portando a bordo la bandiera tricolore.
La bandiera nazionale all’arrivo del treno scenderà in piazza accompagnata da tutta la cittadinanza, per dare il via ufficiale ai festeggiamenti in onore della Madonna.
Il treno storico ricorderà, a 100 anni di distanza dal primo viaggio, l’arrivo dell’antichissima ferrovia a Tuglie, tra i primi comuni del centro-sud Salento toccati dal treno a vapore.

Domenica 27 marzo il programma dei festeggiamenti continuerà con la “Fiera-Mercato e del Bestiame”, giunta anch’essa alla 261° edizione. Saranno allestiti anche il Mercatino dell’Artigianato, dell’Antiquariato e dell’Enogastronomia.
Alle 12.00 prenderà il via il tradizionale “Corteo Storico”, con gli sbandieratori di Oria (BR). Alle 13.30 nuovo spettacolo pirotecnico, questa volta con una vera e propria “Gara Pirotecnica”, il 1° Trofeo “Le Batterie te la Nunziata”, una sfida all’ultimo sorprendente gioco di luce e fuoco, tra 3 gruppi di Modugno (BA), Genzano di Lucania (PZ) e Matino (LE).

Lunedì 28 marzo spazio al cabaret in Piazza Garibaldi, a partire dalle 20.00, con Gabriele Cirilli e le “Ciciri e Tria” direttamente da “Zelig”, Umberto Sardella e Antonella Genga del “Mudù”, la musica dei “Negativo”, ancora il cabaret di Piero Ciakky e lo spettacolo di teatro dei burattini di Michele Cortese.

I giornalisti e gli operatori della comunicazione sono invitati a partecipare, sperando possano dare ampia risonanza al fitto calendario di appuntamenti sopracitati.