Una nota del consigliere regionale del Pdl Mario Vadrucci.
“Esprimo tutta la mia vicinanza ai lavoratori di Corsano e del Capo di Leuca che prestavano servizio presso la fabbrica svizzera di Eternit, colpiti dalle gravi patologie causate dall’amianto.

Si tratta di un problema gravissimo e veramente emblematico della precarietà delle condizioni di sicurezza in cui questi ex dipendenti della fabbrica svizzera erano costretti a lavorare.
Apprezzo molto l’iniziativa presa dalla Sen. Poli Bortone di portare in Parlamento questo caso, in particolare per ottenere dall’ente previdenziale svizzero Suva l’accertamento della causa di servizio per le gravi patologie occorse ai lavoratori, senza aspettare che necessariamente queste malattie portino alla morte i lavoratori stessi.
Mi unisco a tutti gli amministratori del Capo di Leuca, in particolar modo ai sindaci dell’Unione dei Comuni Terra di Leuca, che stanno portando avanti questa battaglia.
Come consigliere regionale del Pdl, sono pronto a dare anche il mio sostegno per questa che ritengo sia una battaglia di civiltà e di giustizia che deve vedere coinvolto tutto il Salento, in quanto terra di emigrazione ma anche di solidarietà e di grandi valori”.