Questa notte è andata male a un pregiudicato di Veglie, Cadavero Valentino, che alle ore 02.40 circa, nei pressi di via Moro in veglie, è stato sorpreso mentre trasportava due anfore appena sottratte da una villa.

Tutto è cominciato quando i carabinieri della compagnia di Campi Salentina, impegnati in ordinario servizio di pattuglia, hanno notato le due anfore sul ciglio della strada. Insospettiti, si nascondevano in una via adiacente per osservare la zona. Dopo pochi minuti spuntava il Cadavero che veniva immediatamente bloccato. Le anfore venivano riconosciute dalla proprietaria che aveva fatto incidere  il proprio nome sulle stesse. I carabinieri, dopo averle restituite alla donna, accompagnavano Cadavero in carcere di Lecce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

13 + 5 =