E’ stato illustrato questa mattina presso la sala conferenze di Palazzo Adorno a Lecce il programma ambizioso ed innovativo, con il quale l’amministrazione comunale di gallipoli intende dare espressione multiforme delle prerogative- culturali, storiche, ambientali e paesaggistiche- del territorio ionico, attraverso la creazione di un vero e proprio logo.

“Gallipoli rappresenta da oltre dieci anni un punto di riferimento per il turismo nazionale ed internazionale – spiega il sindaco di gallipoli Giuseppe Venneri – Quello turistico è il settore trainante per l’economia di Gallipoli, punta di diamante del nostro Salento. Per questo riteniamo che sia rrivato il momento di individuare le particolarità della città creando un logo che fornisca un ritorno economico e d’immagine.”
Per quanto riguarda la Puglia questo è il primo “city brand”, strategia economico-comunicativa che molte città di prestigio nel mondo come: Londra, Amsterdam, Berlino e New York hanno già adottato da tempo.
Ad illustrare il progetto nelle sue particolarità tecniche è intervenuta l’assessore al marketing territoriale e comunicazione istituzionale Alessandra Bray, nonché curatrice personale del progetto: “ Il city brabnd è un meccanismo strategico fondamentale per la città perché: mira a creare una nuova identità o a rafforzarne una già esistente, e coinvolge molti operatori turistici. Inoltre, migliora la percezione che il cliente ha di un prodotto, perché una città è un prodotto. Ed un brand territoriale migliora l’identità di un prodotto. Questo progetto attraverserà varie fasi, che coinvolgeranno in un primo momento soprattutto i cittadini: il brand verrà presentato nelle scuole. In un secondo momento,dato che il brand rappresenta un occasione molto importante non è comunque possibile affidare l’intera creazione del logo all’intuito e alla buona volontà degli studenti; per questo lo step successivo vedrà l’entrata in scena di professionisti del settore che potranno adottare uno dei loghi creati dagli studenti o proporne dei nuovi. Successivamente il marchio sarà presentato agli operatori turistici.”
Un’ occasione forte quindi, questo city brand, strettamente legata a  quella che è l’identità territoriale, fondamentale per una cittadine come Gallipoli, meta ambita di turisti proveniente dalle più svariate zone dell’Italia e non solo. Per l’aspetto turistico infatti, il comune gallipolino si è avvalso della collaborazione della commissaria dell’ APT di Lecce Stefania Mandurino, che nel corso della conferenza ha spiegato: “ Un city brand è uno strumento straordinario, rafforza il senso di identità della città e dei cittadini. In un epoca come la nostra in cui tutto ciò che è comunicazione e marketing è fortemente strategico perché abbiamo dei competitor fortissimi, questo city brand è forse il primo della Puglia.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sette − 3 =