Una serata all’insegna dell’allegria e della solidarietà. La cena solidale organizzata dall’Amministrazione Comunale di Lecce in collaborazione con L’ordine dei Giornalisti della Puglia, ha colto nel segno.

Al centro sociale di via Vecchia Carmiano, si sono ritrovate circa 150 persone bisognose che sono state servite da giornalisti (Pierpaolo Lala, Barbara Politi, Azzurra De Razza, Danilo Lupo, Maria Grazie Fasiello) assessori (Nunzia Brandi, Gigi Coclite, Fiorino Greco), consiglieri comunali (Gianluca Borgia, Roberto Martella, Gianni Colucci, Damiano D’Autilia, Andrea Guido, Antonio Lamosa, Paola Povero, Rita Quarta, Angelamaria Spagnolo, Antonio Pellegrino, Gigi Rizzo) , dirigenti comunali (Anna Maria Perulli), presidenti di circoscrizione Carmelo Isola, Fabio Campobasso) e dai componenti dello staff del Gabinetto del sindaco Perrone.
Lo stesso primo cittadino ha indossato il grembiule e ha servito ai tavoli, colloquiando amabilmente con alcuni cittadini. “E’ stato un momento significativo – ha commentato il primo cittadino – per testimoniare l’attaccamento alle fasce più deboli della popolazione leccese. Speriamo di essere riusciti a regalare un sorriso, almeno per un giorno, a chi è meno fortunato di noi. Il nostro impegno, è quello di continuare a batterci senza lesinare alcuno sforzo per alleviare i disagi di questi cittadini, pur nelle oggettive ristrettezze economiche che assillano la nostra Amministrazione”.
E’ doveroso ringraziare chi ha permesso che un’iniziativa di questo tipo potesse essere realizzata. Fondamentale, a questo proposito, é stato il contributo offerto dagli sponsor per il menu e l’organizzazione dell’iniziativa: Le Tagghiate , Guido e Figli,   La Fonte Bianca, Racar Residence, Schipa , Ordine dei giornalisti, Linciano e Pierluigi Solazzo.

Da segnalare inoltre il contributo offerto da Sgm  per il trasporto e il vettovagliamento e dalla Lupiae Servizi per la logistica e la pulizia dei locali.
La serata è stata allietata dal gruppo folk salentino Cunservamara.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 3 =