Il Tribunale della libertà, presidente Silvio Maria Piccinno, ha dissequestrato beni per un valore di 24 milioni di euro all’imprenditore di Tricase, Sergio Adelchi, a capo dell’omonimo gruppo calzaturiero, nell’ambito di un’inchiesta su una presunta maxitruffa ai danni dell’Inps.

La truffa sarebbe stata organizzata ricorrendo alle riassunzioni di personale messo in mobilità dalla Adelchi e poi ‘dirottato’ nelle aziende collegate al gruppo.

Il sequestro avvenuto nei giorni scorsi dalla guardia di finanza di Lecce, aveva riguardato 28 ville e varie quote societarie riconducibili allo stesso Sergio Adelchi e ad altri quattro imprenditori, amministratori di aziende collegate alla Adelchi, tra cui anche parenti dell’imprenditore.