Appuntamento a Leverano domenica 1 maggio 2011, presso il Municipio alle ore 10, per la solenne manifestazione della “Festa della Liberazione” e per il conferimento della “Cittadinanza onoraria” al Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe Cataldo, già Comandante della Locale Stazione dei Carabinieri.

Nell’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia la Festa della Liberazione rappresenta l’emblema ed il coronamento del processo di Unità del nostro popolo che ha portato gli italiani a sentirsi uniti e liberi di vivere nella pace. La cerimonia prevede il raduno delle Autorità e delle Associazioni coinvolte presso la sede municipale accompagnate del concerto bandistico per le vie del paese. Seguirà la deposizione della corona di alloro presso il Monumento dei Caduti ed i discorsi ufficiali delle autorità intervenute.
Subito dopo verrà conferita la “Cittadinanza onoraria” al Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe Cataldo, già Comandante della Locale Stazione dei Carabinieri. Il riconoscimento è stato deliberato dall’Amministrazione comunale per rendere onore e merito al Comandante Cataldo per la sua  attività professionale ed umana.

<< Dobbiamo riconoscere un ruolo insostituibile assunto dai carabinieri come forza armata e di tutte le forze dell’ordine al servizio del nostro Paese ed esaltare la funzione che svolgono per la sicurezza dei nostri cittadini leveranesi. Con grande piacere ed anche con un po’ di emozione, domenica prossima consegneremo la pergamena della cittadinanza onoraria di Leverano ad uno dei vertici locali dell’arma dei carabinieri, il Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe Cataldo, persona meritevole di essere insignita di tale onorificenza, tenuto conto che dal 28 giugno1989 fino al 30 giugno 2010 ha svolto con encomiabile impegno l’incarico di Comandante della locale Stazione dei Carabinieri per la tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza della nostra civica comunità di Leverano. Questo ufficiale coraggioso, che ha fatto dell’arma una scelta di vita, con una carriera importante frutto di sacrifici e di rinunce, di impegno e di passione, nello stile severo dell’arma dei carabinieri, siamo  orgogliosi di farlo diventare un nostro concittadino>> così dichiara il Sindaco COSIMO DURANTE.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

otto + 17 =