Due arresti nel Salento  per droga nel fine settimana di Pasqua. Il primo a Minervino, dove i carabinieri della stazione di Cursi hanno fermato per un controllo Cosimo Treglia, 49 anni e gli hanno trovato addosso le sostanze stupefacenti.

Controllata anche l’abitazione, le forze dell’ordine hanno trovato in tutto 140 gr di hashish, 3 piante di cannabis, un bilancino di precisione e la somma complessiva di 1470,00 euro. Treglia è ora nel carcere di Lecce a disposizione delle autorità giudiziarie e deve rispondere del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Il secondo arresto è avvenuto a Castrignano dei Greci; qui un 19enne del posto, Andrea Giaffreda è stato trovato in possesso di 0,6 gr di eroina divisa in due dosi pronte ad essere vendute, e addosso altri 0,3 gr di eroina, 1,4 gr di hashish e una somma 40 euro, provento dell’attività illecita. Anche Giaffreda è stato condotto nel carcere di Lecce. Durante gli stessi controlli sono stati segnalati altri due giovani per possesso di droga.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.