L’esplosione non ha provocato grossi danni, ma è bastata per far saltare la cassa continua dell’Eurospin, in via Cicolella, a Lecce, sito all’imbocco della statale 16. All’interno, oltre 10mila euro.

13mila, secondo le prime stime, che alcuni ladri, professionisti del settore, hanno portato via dalla cassaforte, che affaccia sul lato sinistro del supermercato. I banditi hanno agito nelle ore notturne, poco dopo l’una; per farla saltare in aria, con ogni probabilità, hanno usato del gas esplodente.

Dopo aver tappato il bordo dello sportello, i malviventi hanno introdotto da una fessurina il gas, provocando poi l’esplosione.

Lo scoppio, non particolarmente violento, è stato però sufficiente per forzare la cassa continua, poi svuotata del suo contenuto, ossia l’incasso del sabato sera.

Tutta l’azione dei ladri è stata immortalata dalle telecamere di videosorveglianza, installate lungo il perimetro dell’Eurospin, i cui filmati saranno visionati dagli agenti di polizia, intervenuti ad allarme scattato, per riuscire a ricostruire l’esatta dinamica del furto e stabilire il numero esatto dei banditi entrati in azione.

I poliziotti, raggiunta la zona, hanno provveduto ad effettuare un sopralluogo, utile alla ricerca di tracce o impronte lasciate dalla banda, riuscita poi a dileguarsi, probabilmente imboccando la statale Lecce-Maglie. Alcuni residenti, ascoltati dagli investigatori, non si sarebbero nemmeno accorti di quanto accaduto.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + 17 =