Sono stati bloccati mentre erano a bordo di un’auto rubata a Cavallino e sono finiti nei guai. Si tratta di tre cittadini rumeni senza fissa dimora, accusati di ricettazione. È accaduto la scorsa notte, quando una volante della polizia, durante un controllo

a Porta Napoli, notava che una Ford Escort SW, alla vista della Polizia, faceva una repentina inversione.

Dopo un breve inseguimento, l’ auto, risultata rubata poco prima a Cavallino, veniva bloccata. Inoltre all’interno dell’auto, gli agenti in uno zaino hanno rinvenuto materiale utile per lo scasso (cacciaviti, grimaldello, false chiavi, un piede di porco ed altro).