“L’ordine del giorno per l’ammodernamento della ferrovia Sud Est, che ho voluto condividere con il collega Aurelio Gianfreda, rappresenta uno sprone per il Governo regionale affinchè s’impegni, presso il Governo nazionale, a far sì che la linea Sud – Est diventi un’occasione di rilancio per la Puglia e per il Salento in particolare.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che ha condiviso, con il consigliere regionale Aurelio Gianfreda, l’ordine del giorno per chiedere l’ammodernamento della Linea ferroviaria Sud – Est.
“Quella che oggi appare un’infrastruttura superata – prosegue Buccoliero – con le opportune risorse del Piano per il Sud, che non prevede, al momento, un investimento in tal senso, potrebbe trasformarsi in una moderna ed efficiente metropolitana di superficie, in grado non solo di raggiungere le più importanti località balneari, da Gallipoli, a Otranto, a Tricase fino a Santa Maria di Leuca, ma anche di razionalizzare e velocizzare i collegamenti con Taranto e con l’aeroporto di Brindisi, con evidente vantaggio non solo per pendolari e studenti, ma anche per turisti e villeggianti, che affollano le coste salentine nel periodo estivo.
Un’occasione ottima per rilanciare un’intera infrastruttura, per dare nuovo input al turismo, nel pieno rispetto della natura, ma anche per garantire una maggiore sicurezza in tutti quei centri abitati che, da nord a sud del Salento, sono attraversati da passaggi a livello incustoditi, che oltre a creare intralcio alla circolazione, dividendo a metà il centro abitato, sono spesso teatro di incidenti anche mortali. È necessario, allora, che il Governo regionale s’impegni presso il Governo nazionale, affinchè venga inserito, tra i punti essenziali del Piano per il Sud, il complessivo ammodernamento della Sud Est con doppio binario, elettrificazione e ristrutturazione (con ampi parcheggi a servizio) delle stazioni intermedie dell’attuale intera linea della Sud-Est.
Una battaglia che, così come già accaduto in passato – conclude Buccoliero – condivido con il collega Gianfreda nel comune interesse della Puglia e del Salento in particolare”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 17 =