“I candidati sindaco di MeP nei comuni di Collepasso e Trepuzzi, Maria Rosa Grasso e Vito Leone, così come i candidati consiglieri nei comuni chiamati a rinnovare l’amministrazione comunale, sostengono la nascita di una Regione Salento, che oltre a razionalizzare la spesa pubblica, con la soppressione

delle province, rappresenta l’unica e concreta strada di rilancio di un territorio, che merita una svolta politica, economica e culturale, troppo spesso rimandata”.
È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero.
“In un momento in cui si parla tanto di razionalizzazione della spesa pubblica – prosegue Buccoliero – la nascita di una Regione Salento rappresenterebbe la reale presa di posizione nei confronti di un territorio che, pur avendo molto da dire in termini economici, culturali e formativi, si trova spesso a dover recitare la parte della Cenerentola non solo d’Italia, ma anche e soprattutto della Puglia. È sufficiente, del resto, dare un rapido sguardo alle spese folli in tema di cultura e spettacolo da parte della Giunta regionale nell’ultimo periodo (3,3 milioni di euro di fondi comunitari “impiegati” in una settimana) per fare un esempio concreto che aiuti a comprendere la portata del problema.
I candidati a sindaco di Mep a Collepasso e a Trepuzzi e tutti coloro che, nelle varie liste, portano avanti il progetto di Moderati e Popolari, credono nella crescita di un territorio e nella costituzione di una regione, che rappresenterebbe quella reale inversione di tendenza, in termini politici ed economici, di cui le città di Lecce, Brindsi e Taranto avvertano l’urgenza.
Un cammino certamente lungo e complesso – conclude Buccoliero – ma non certo impossibile, che MeP cercherà di sostenere in tutti quei comuni in cui sarà possibile dare un contributo politico e sociale effettivo e responsabile”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 1 =