I Finanzieri della Tenenza di Casarano, hanno portato a termine una ulteriore importante operazione nel settore della sicurezza dei prodotti che ha consentito il sequestro di oltre mille tra capi ed articoli di bigiotteria non conformi alla legislazione italiana.

L’intervento è stato effettuato l’altra sera, nel corso di un’attività finalizzata alla prevenzione nel settore della tutela del mercato dei beni e servizi, presso la sede di un esercizio commerciale di Casarano, gestito da un cittadino di origine asiatica.

La merce, rappresentata da maglie, camicie, collane, anelli, bracciali, orecchini ed altri oggetti di vario genere, per un valore di circa 25 mila euro, è risultata tutta irregolare in quanto sprovvista di qualsiasi etichettatura, della descrizione dei componenti del prodotto e delle modalità d’uso, in violazione alla normativa sul consumo.

La merce sequestrata, non recava, infatti, le prescritte indicazioni dell’eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno all’uomo, alle cose o all’ambiente; dei materiali impiegati e dei metodi di lavorazione, ove questi siano determinanti per la qualità o le caratteristiche merceologiche del prodotto; le istruzioni e le eventuali precauzioni e destinazioni d’uso, ove utili ai fini di fruizione e sicurezza del prodotto.

In questi primi mesi dell’anno, in materia di controlli sulla sicurezza prodotti, i Finanzieri del Comando Provinciale di Lecce hanno effettuato 32 interventi che hanno permesso di sequestrare oltre 450 mila prodotti e segnalare amministrativamente 10 responsabili.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.