Viene trovato in possesso dai carabinieri di un fucile a canne mozze e finisce dritto in prigione. Si tratta di Monte Leonardo, di 48 anni, accusato di detenzione e porto abusivo arma. È accaduto intorno alle 2.30 di questa notte.

L’uomo ha anche cercato di disfarsi, ma troppo tardi, di un coltello, gettandolo dalla finestra. Inoltre l’uomo è stato portato presso il pronto soccorso di Scorrano, dove i medici hanno accertato che è stato raggiunto a un polpaccio da un colpo d’arma da fuoco. Sull’accaduto però il 48enne non ha aperto bocca.

I carabinieri stanno adesso cercando di far piena luce sull’accaduto. Rimangono avvolti nel mistero anche l’identità di chi ha sparato e il movente.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 5 =