Il Consigliere Regionale PDL Saverio Congedo ha diffuso la seguente nota: “L’incendio sviluppatosi l’11 scorso nel reparto di Chirurgia plastica del “V.Fazzi” è un ulteriore segnale di allarme rispetto ai rischi connessi al mancato adeguamento alle norme in materia di sicurezza presso tutti gli Ospedali salentini

privi dei doverosi Certificati di Prevenzione Incendi. Trattasi di una situazione ampiamente nota a tutti gli addetti ai lavoro, a partire dalla dirigenza della ASL, come recentemente emerso anche in una intervista televisiva del dr. Scoditti.
E’ di tutta evidenza la complessità della problematica che non può essere risolta immediatamente e con un colpo solo, ma al contempo non è ammissibile che nulla si muova in tale direzione come peraltro auspicato dal Sindacato Autonomo dei Vigili del Fuoco (Co. Na. Po.). Intanto si potrebbero attivare posti fissi di vigilanza dei Vigili del Fuoco che consentano di attivare – in caso di emergenza – interventi immediati, come quello messo in atto in occasione dell’incendio del “V.Fazzi” che soltanto la vicinanza della caserma e la disponibilità di uomini ha evitato conseguenze incalcolabili.
Di qui la richiesta formulata con un’apposita interrogazione all’assessorato alla sanità perché intervenga presso le Autorità competenti, a partire dalla stessa ASL Lecce, per affrontare realisticamente e concretamente la questione”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + otto =