”L’Udinese, certamente, in questo momento e’ la squadra piu’ forte in Italia. Dispone di una buona qualita’ generale ed ha due attaccanti, come Sanchez e Di Natale, in grado di fare la differenza.

Non hanno il blasone della grandi e questa e’ la difficolta’ maggiore, che spero i miei ragazzi riescano a superare: attualmente sono al pari di Inter e Juve. Da parte nostra ci vorra’ un’intensita’ tattica e agonistica di altissimo livello”. L’allenatore del Lecce Luigi De Canio ha le idee molto chiare su prossimi avversari del Lecce. Il tecnico materano, con capitan Giacomazzi squalificato, ritrova Munari e, dopo piu’ di un mese, Di Michele, che potrebbe rappresentare il valore aggiunto in questo finale di torneo.

”Fondamentale il ritorno di Di Michele? A me – dice il tecnico – non piace parlare dei singoli calciatori e non vorrei che si vedesse in lui il salvatore della patria. Certamente e’ un calciatore in grado di attaccare la profondita’ ed andare nello spazio: questo per una squadra come la nostra e’ molto importante per sviluppare la manovra d’attacco”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci + 5 =