“La Provincia di Lecce non ha mai abbandonato i temi dell’accoglienza e dell’interculturalità che portarono all’organizzazione del “Forum Mediterraneo per la Pace”. Lo dichiara il consigliere provinciale Biagio Ciardo.

“Il Mediterraneo è per noi una risorsa immutata, la sua cultura tradizionalmente e storicamente aperta alla nostra continueranno a rappresentare un momento di confronto importante, per noi, così come il “Forum” continuerà ad essere un appuntamento dell’Amministrazione Provinciale di Lecce. Il Consigliere Rampino può starne certo.

Le vicende internazionali che stanno insanguinando il Nord Africa, minandolo alla base della sua stabilità politica, modificando giornalmente la geopolitica della zona hanno solo rallentato l’organizzazione dell’edizione che dovrebbe prendere il via ad ottobre prossimo.

Per questo abbiamo convenuto, d’accordo con gli uffici e con l’organizzazione stessa del “Forum”, di attendere le valutazioni scritte ed i pareri organizzativi dell’Ambasciatore dell’UNESCO Omar Massallha, che meglio conosce lo stato dei luoghi, le vicende politiche del territorio e la reale percorribilità di ogni momento organizzativo.

Ma, ripeto, la nostra volontà di ripercorrere quest’esperienza, modificandola, migliorandola – per carità – così come e’ nello spirito di una nuova Amministrazione, e’ e resta del tutto inalterata”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 1 =