È finito in manette il presunto complice di Gianluca Lo Re, accusato di aver rubato due Mercedes ML, di colore grigio e di colore nero, dalla concessionaria Cam nella zona industriale di Lecce. Si tratta di Omar Bianco, 22enne brindisino.

L’uomo era già stato arrestato stamattina, con il beneficio degli arresti domiciliari, dai militari della Guardia di Finanza di Brindisi che hanno eseguito 17 ordinanze di custodia cautelare, nell’ambito dell’operazione antidroga “piazza pulita”. Mentre nel pomeriggio è stato identificato come uno dei responsabili della rapina, e d è finito dritto in prigione.

Il furto era stato messo a segno nella notte del 8 marzo e in meno di 24 ore i poliziotti erano riusciti a recuperare le auto rubate e ad arrestare Lorè.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − 4 =