“L’esperienza e la competenza di un uomo delle istituzioni come Alfredo Mantovano sono assolutamente necessarie in questa delicata fase politica.” Lo afferma l’ss. al patrimonio Pasquale Gaetani

.
“Governare non è mai facile, poiché, per tutelare gli interessi della comunità, si devono assumere decisioni dolorose e spesso anche impopolari. Ma gli italiani, ritenendolo degno di ciò, hanno chiesto che fosse il centrodestra ad assumere, di volta in volta, le decisioni più utili alla tutela dell’interesse generale.
È altresì vero, tuttavia, che la coerenza è un valore dal quale un uomo delle istituzioni non dovrebbe mai prescindere, anche con il rischio di mettere in gioco i prestigiosi incarichi a cui è stato chiamato. Chi ha avuto l’onore di conoscere Alfredo Mantovano da vicino sa che egli è uomo assolutamente pragmatico e che sa fare le scelte più utili per i cittadini, anche quelle più difficili da spiegare. È, altresì, persona che ha la rara dote di mantenere la parola data e di non essere in grado di rimangiarsela per nessuna ragione al mondo.
Auspico che il Presidente del Consiglio da sempre consapevole – da grande leader qual è – della necessità di avvalersi dei collaboratori più validi e preparati, metta in essere tutte le azioni politiche necessarie a far rientrare le dimissioni del Sottosegretario Mantovano, il quale, in nome e per conto del Governo, ha avuto il grande merito, in un momento difficile, di correre dalle popolazioni di Manduria e di mettere la faccia sui difficili impegni che stava per assumere l’Esecutivo.
Si tratta ora di riprendere quello stesso cammino di buon senso, individuato anche da Mantovano, per fare in modo che il Salento non paghi prezzi troppo alti per un’accoglienza che deve essere tanto doverosa, quanto equamente distribuita sull’intero territorio nazionale.