Giovedì 21 Aprile le Officine  Cantelmo di Lecce ospitano la presentazione di Gitanistan, il sesto  album in studio della band salentina Mascarimirì; uno spettacolo live  che sarà una miscela di suoni a metà strada tra il concetto della dance hall tipica del sound system e la festa tradizionale del Salento.

I Mascarimirì – Claudio “Cavallo” Giagnotti (voce, fiati etnici,  tamburreddhu, tamburi a cornice, programmazioni),Cosimo Giagnotti (voce, tamburreddhu, chitarra acustica),Vito Giannone (voce,  mandolino elettrico), Alessio Amato chitarra elettrica,  programmazioni) – saranno affiancanti sul palco dal trombettista Cesare  Dell’Anna, dal sassofonista  Raffaele Casarano e dai Nudo al cubo. In chiusura spazio al dj set degli Insintesi.
Registrato in Italia, Francia e Spagna come se fosse un carrozzone Rom  in viaggio per l’Europa, Gitanistan è il risultato di un lavoro durato  due anni, periodo durante il quale il gruppo, guidato da Claudio  “Cavallo” Giagnotti, ha raccolto suoni e parole per dare vita ad un  affascinante cammino tra le musiche da danza del Mediterraneo che hanno subito influenze Rom. Ad arricchire il lavoro tanti ospiti in studio e  il remix del brano che dà il titolo all’album da parte del gruppo  catalano AI AI AI. Il disco è prodotto da Dilinò e distribuito da Anima  Mundi.
Dopo un lungo periodo in cui si fa onore al decimo anno di attività  attraverso la realizzazione del film
documentario “Mascarimirì 10 anni  la Storia”, il gruppo salentino, da  sempre impegnato nel riscrivere la  tradizione musicale locale, inventa “Gitanistan”. Un lavoro, questo, che  parte da una ricerca personale (considerando le origini Rom dei fratelli  Giagnotti) ma anche culturale, artistica, volta a scoprire le famiglie  Rom/Salentine. Si approfondisce un particolare e interessante rapporto  che con il tempo è andato via via affermandosi sul territorio, con uno  sguardo all’estero. Alla base di tutto ciò, come collante, come elemento  vivo e determinato, ci sarà la musica, da sempre protagonista e  caratteristica dei fratelli Giagnotti. Nello
specifico, il progetto  nasce nel maggio 2009 quando, sotto la spinta dell’amico Antonio De  Marco, si dà inizio a una serie di attività di ricerca sul campo per  capire come siano cambiati gli usi e i costumi di queste famiglie. Attraverso interviste audio e video girati tra fiere e mercati, racconti  intimi, si traccia quello che poi
diventerà Gitanistan, un  film/documentario volto ad indagare l’aspetto storico, antropologico e  musicale delle famiglie ROM Salentine.
“Gitanistan” è un disco “tradizionale”, capace, cioè, di parlare con gli  strumenti tradizionali di oggi, come il
computer, i distorsori e le  effettistiche, perché qui la Tradizione è viva e ci permette ogni giorno  di assaporare i suoni e i colori di una terra forte ed unica come il Salento.

Info www.mascarimiri.com – www.myspace.com/mascarimiri
http://www.myspace.com/mascarimiri

CONDIVIDI