Ancora una settima di attesa per l’Ente idrico pugliese. Si discuterà in aula consiliare il prossimo 19 aprile dopo che l’assessore al bilancio, Michele Pelillo, avrà fornito i dovuti chiarimenti sull’aspetto finanziario.

All’unanimità il Consiglio regionale ha approvato la modifica statutaria che inserisce la provincia Bat (Barletta, Andria, Trani) nello Statuto della Regione Puglia.

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno con il quale si impegna la Giunta regionale a proporre indirizzi e principi per rimodulare l’organizzazione del servizio farmaceutico territoriale delle Asl, allo scopo di ridurre la spesa farmaceutica e bilanciare le minori entrate che potrebbero derivare dalla rivisitazione del ticket di 1 euro a ricetta.

Il presidente Vendola e l’assessore all’ecologia dovranno realizzare ogni azione che possa ottenere la revoca dell’autorizzazione ministeriale per eseguire le trivellazioni o indagini geosismiche nei fondali delle coste garganiche, come in tutto il litorale adriatico pugliese. È il contenuto di un ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 5 =