Tutto pronto per l’attesissima festa del SS. Crocifisso della Pietà a Galatone, che quest’anno sarà caratterizzata da una più lunga celebrazione, proprio per poter commemorare, come di dovere, i 300 anni dalla consacrazione del Santuario, avvenuta il 18 Gennaio del 1711 per le mani dell’allora Vescovo

di Nardò, Mons. Antonio Sanfelice. Le celebrazioni, infatti, inizieranno a partire dal 1° Maggio per poi proseguire fino a Giovedì 5, ultimo giorno in cui i festeggiamenti termineranno con il tanto atteso concerto dei Matia Bazar, in Piazza San Sebastiano, alle ore 21:00. Altrettanto atteso è anche la nuova edizione de “Il Carro di Sant’Elena”, un “corteo” che sfilerà nelle vie del paese con abiti d’epoca, durante la giornata del 4 Maggio, e che rappresenta un evento storico – tradizionale – religioso che si ripete ogni quattro anni e che vuole commemorare ancora una volta l’arrivo della madre di Costantino con la Santa Croce del Cristo, ritrovata in Terra Santa. Queste giornate di festa rappresentano un momento di grande importanza e di benessere turistico per la Città di Galatone, in grado di ospitare, oltre ai numerosi conterranei dei paesi vicini, anche i tanti turisti che arriveranno appositamente per essere presenti alle celebrazioni della festa del SS. Crocifisso. “La ricorrenza che ci apprestiamo a vivere quest’anno ha un significato particolare” afferma il Presidente del Comitato Festa, Pasquale De Monte, “infatti, sono trascorsi trecento anni da quando il Vescovo di Nardò Mons. Antonio Sanfelice, aprì il culto e consacrò l’attuale chiesa del SS.Crocifisso, dopo il crollo del primo edificio avvenuto la sera del 02 febbraio 1682. Un anno speciale, quindi, ricco di appuntamenti di carattere religioso e culturale nel quale spicca anche l’attesissimo “Carro di Sant’Elena”. “Di certo, come ogni anno, il compito del Comitato è stato particolarmente difficile e impegnativo, ma anche privilegiato, in quanto si tratta di organizzare una festa per un intero paese che da sempre rappresenta un momento fortemente coinvolgente e aggregante per l’intera comunità. Riuscire a integrare al meglio i valori della fede Cristiana con le espressioni più autentiche della tradizione, coniugare armonicamente riti e consuetudini con innovazione e prospettive emergenti, è stato l’intento con cui ha lavorato tutto il mio Comitato nel predisporre il programma, con il coraggio e la fiducia di proporre nuove idee, osando anche le più ambiziose e ardite, ma con la saggezza di saper scegliere quelle più realizzabili e, ci auguriamo, maggiormente gradite; un lavoro di “equipe”, ben strutturato, espressione dell’impareggiabile entusiasmo e dell’intenso impegno quotidiano di tutti i componenti del Comitato costantemente motivato ad affrontare le molteplici difficoltà della nuova sfida”. Frutto, quindi, di un intenso lavoro del Comitato sono le cinque serate (1-2-3-4-5 Maggio 2011) dedicate ai tanti cittadini che vorranno assistere a questo importante evento, capace anche di attrarre varie fasce di età, come ci spiega lo stesso Presidente del Comitato Festa, De Monte,: “Come ogni anno, abbiamo voluto anche organizzare delle serate che potessero coinvolgere ed entusiasmare sia l’adulto che i giovanissimi; serate che inizieranno con l’avvio, dopo la benedizione nel Santuario, dei festeggiamenti già dal 1° Maggio, grazie alla collaborazione con “Kerradio”, che in Piazza Costadura, a partire dalle ore 21:00, festeggerà assieme a noi del Comitato, il suo primo compleanno dell’unica web radio galatonese. Il 2 Maggio, invece, si svolgerà, come tradizione vuole, la “gara” per aggiudicarsi l’onore di portare in spalla, durante la processione religiosa, la statua del SS. Crocifisso della Pietà, un momento vissuto da sempre con molto entusiasmo da tutti; mentre a partire del 3 Maggio, inizieranno una serie di serate che avranno come coreografia la storica e sublime Piazza San Sebastiano e dove, appunto, durante la prima serata, alle ore 21:00, si esibiranno i “VEGA 80”, gruppo musicale che suonerà canzoni di disco – dance anni ’80, accompagnati anche da delle loro coreografie, e il tutto presentato dei cabarettisti galatonesi ZIGO E ZAGO, in collaborazione con “Kerradio”; poi nella serata del 4 Maggio, a partire sempre dalle ore 21:00, ci sarà la serata dal titolo “REGRESSIVE”, organizzata da Luigi Bruno, noto chitarrista e cantante dei “Muffx” (gruppo galatonese molto conosciuto anche all’estero), in collaborazione con Mauro Tre e Max Ingrosso, serata in cui suoneranno anche una serie di band locali, con la partecipazione straordinaria dei migliori chitarristi salentini; infine, nella serata del 5 Maggio, alle ore 21:30, ci sarà l’attesissimo concerto dei MATIA BAZAR, che chiuderà le celebrazioni della Festa SS. Crocifisso”.
Da non perdere è anche lo spettacolo dei fuochi pirotecnici del 3 Maggio, che inizierà con un primo “assaggio” alle ore 13:00, per opera della ditta PASCALI di Castrì di Lecce, mentre la vera gara pirotecnica avverrà a partire dalle ore 24:00, in cui si sfideranno tra di loro la ditta DARIO Angelo di Matino, ditta COLUCCIA Pietro di Galatina, ditta COSMA Dario di Monteroni: “Quest’anno anche la gara dei fuochi pirotecnici sarà veramente sorprendete” afferma il Presidente del Comitato Festa, De Monte “come lo sono anche le luminarie, realizzate dalla ditta F.lli PARISI da Taurisano, per non parlare poi dei concerti bandistici, realizzati dalle Bande delle Città di Noci, di Lecce, di Conversano, di Montescaglioso, che sapranno rallegrare le vie della festa cittadina e la gente che parteciperà a tale ricorrenza; tutto ciò è stato fortemente voluto da tutti noi del Comitato, perché vista l’occasione dei 300 anni della creazione del Santuario, ci sembrava doveroso realizzare per i nostri cittadini una festa degna dell’importanza celebrativa”. “Di certo il Comitato avrebbe gradito una maggiore attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale” ci dice il Presidente De Monte “forse non tutti lo sanno, ma noi ogni anno osiamo per cercare di ottenere un ottimo risultato; il Comunale di Galatone non si può nascondere dietro la “Legge Brunetta” (che ha stabilito una forte restrizione di contributi economici che il Comune potrebbe versare ai vari Comitati Festa), in quanto la Festa del SS: Crocifisso rappresenta in realtà un ottimo aiuto per la promozione del territorio e delle tradizioni galatonesi. Tutta via voglio comunque ringraziare tutta l’Amministrazione Comunale e soprattutto tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione della festa, a partire dalla Comunità Ecclesiale cittadina, alle Forze dell’Ordine, alla Protezione Civile e alla Polizia Municipale, per il loro impegno straordinario e il pregevole contributo operativo e organizzativo; voglio ringraziare anche il Comitato del Carro ed il suo Responsabile-Coordinatore Giuseppe Manisco; tutte le realtà del mondo del lavoro, artigiani, imprenditori, esercizi commerciali e società di servizi, circoli, club, Associazioni culturali, sportive e Onlus per il generoso sostegno finanziario assicurato. Ma un grazie speciale va rivolto a tutti gli iscritti all’Unione Commercianti di Galatone, i quali hanno svolto un ruolo fondamentale con il loro spontaneo, sincero e quanto mai prezioso, e anche modesto, segno di solidarietà ai valori della Festa”.

PROGRAMMA RELIGIOSO – SANTE MESSE
Domenica 1 Maggio:
Sante Messe: ore  7,30 – 8,30 – 10,00 – 11,00.
ore 19,30 S. Messa – Canto del Responsorio – Benedizione della Città con la Reliquia della Santa Croce e apertura dei festeggiamenti.

Lunedì 2 Maggio:
Sante Messe: ore  7,00 – 8,00 – 9,00 – 10,00 – 11,00 – 14,15 – 18,30.
ore 14,00: esposizione del Sacro Legno della Croce tra il festoso suono delle campane annunziante la solenne ora dei miracoli.
ore 20,00: solenne processione per le vie cittadine.

Martedì 3 Maggio:
Sante Messe: ore  7,00 – 8,00 – 9,00 – 10,00 – 11,00 – 12,00 – 18,00 – 19,00 – 20,00 – 21,00.
ore 11,00: Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons.Domenico Caliandro, Vescovo Diocesano di Nardò – Gallipoli.

Mercoledì 4 Maggio:
Sante Messe: ore 7,30 – 8,30 –  9,30 – 10,30 – 17,00.
ore 15,30: Sfilata del corteo storico-religioso “Lu carru ti Sant’Elina”.

PERCORSO DELLA PROCESSIONE:
2 Maggio 2011 – ore 20:00

Itinerario:

Piazza SS. Crocifisso, Via Convento, Piazza Costadura,Via Leuzzi,
Largo S. Antonio, Via XX Settembre, Viale XXIV Maggio, Via T. Sabato,
Via Frezza, Via Fanuli, Via Colitta, Via XX Settembre, Viale XXIV Maggio,
Piazza San Sebastiano, Piazza Eroi Di Cefalonia, Via Appennini, Via G. B. Palma,
Via Pagliarolo, Via Campestre, Via Lombardia, Via De Magistris, Via Scolatura,
Via Palombaio, Via De Ferraris, Via Scorrano, Via Matteotti, Via Bixio,
Via S. Luca, Piazza Umberto I, Via R. Elena, Piazza SS: Crocifisso.

PROGRAMMA CIVILE:

Concerti Bandistici in Piazza Costadura:

2 Maggio Città di Noci – Direttore Giovanni Minafra
3 Maggio Città Lecce – Direttore Paolo Addesso
Bolero inizio alle ore 1:00 Città di Montescaglioso – Direttore Rocco Lacanfora
4 Maggio Città di Conversano – Direttore Vincenzo Cammarano

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − 13 =