Lo scorso weekend la “Salento Motor Sport” di Ruffano, ha raccolto gli applausi per l’ottimo risultato conseguito nella passata stagione (2010). In quel di Melfi (Pz) – presso l’Hotel “La Fattoria” – si sono materializzate le premiazioni del 21° Campionato Rallies

& Velocità di Puglia, Basilicata e Molise, al cospetto degli organi dell’Aci-Csai e di numerosi addetti ai lavori. La SmSport, presieduta da Antonello Casto, ha per la prima volta – nella sua giovane storia – sollevato la prestigiosa Coppa Scuderia.
Oltre al primo posto ottenuto dalla Scuderia Automobilistica di Corso Margherita di Savoia, il Comitato Organizzatore del Campionato Interregionale, ha premiato ben cinque equipaggi, targati SmSport.
Nella classifica Assoluta – stilata dagli responsabili del 21° Campionato Rallies & Velocità di Puglia, Basilicata e Molise – manifestazione organizzata sotto l’egida dalla Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (Csai) – si sono classificati ex aequo, sul secondo gradino del podio, due equipaggi: Francesco Rizzello-Piero Sergi e Mauro Adamuccio-Salvatore Tridici. Rizzello, peraltro ha ricevuto anche una targa per il terzo posto assoluto, conseguito nel Challenge 7^ Zona.
Per quanto concerne alla categoria, Coppe Csai di Classe Rallies Nazionali e Sprint, in N2 successo per Sergio Pepe, mentre in R 3C ancora un altro trionfo per Francesco Rizzello.
Infine per la categoria, Altre Coppe di Classe, Mario Vincenti si aggiudica il primo posto in F N3, mentre Antonio Seclì, si conferma con successo in F A0.
«È il coronamento di una stagione positiva offerta dai nostri equipaggi – esordisce il presidente della Salento Motor Sport, Antonello Casto – Questa manifestazione, ha permesso di mettere in luce il lavoro svolto dai ragazzi, i quali con molti sacrifici, sono riusciti a conseguire il giusto riconoscimento del loro impegno durante lo scorso anno».

Presente alla serata anche Mario Walter Oliva, componente del Comitato Organizzatore del Campionato Interregionale. «Il Campionato Rallies & Velocità di Puglia, Basilicata e Molise, è nato nel 1989 durante lo svolgimento del Rally dello Jonio – spiega Oliva – Abbiamo cercato in questo modo di valorizzare il lavoro di tutti i piloti ed essere per loro un punto di riferimento. Questo progetto, ha avuto il fattivo sostegno dell’Aci-Csai, grazie soprattutto all’intervento di Francesco Solimena. Abbiamo creato così un Campionato Interregionale, divenuto oramai una splendida realtà, per certi aspetti unica in Italia. Per agglomerare le diverse specialità di gara – prosegue Oliva – siamo stati costretti ad interessare tre regioni, ognuna delle quali eccelle in diverse tipologie motoristiche. Siamo giunti alla 21esima edizione, quindi crediamo di aver certificato la bontà del progetto. Per quanto riguarda ai “Rallies”, il Salento oramai rappresenta una realtà di prim’ordine. Personalmente nei primi anni novanta ho cercato di incentivare l’attività rallistica in provincia di Bari ma, mio malgrado, ho dovuto costatare la difficoltà endemica nel superare i quaranta equipaggi; di conseguenza, il sogno è svanito in poco tempo. Per quanto riguarda alla Basilicata invece, questa regione si conferma regno incontrastato per gli Slalom. La nota dolente, resta la “Velocità”, mentre per quanto concerne alla “Regolarità”, sia storica che moderna, possiamo vantare una discreta presenza sul territorio. Il mio personale auspicio – conclude Oliva – sarebbe quello di poter riuscire a far interfacciare gli equipaggi delle tre regioni, con manifestazioni internazionali, presenziando magari in Albania o nei paesi dell’ex Jugoslavia. Sarebbe un’occasione propedeutica per la crescita non solo sportiva dei piloti non professionisti, ai quali volgiamo le nostre maggiori attenzioni». 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 1 =