”Il ministro dell’Interno Maroni, nella conferenza stampa tenuta questa mattina insieme con il Presidente del Consiglio Berlusconi e il ministro Fitto, ha confermato tutti gli impegni assunti ieri con la nostra delegazione in merito alla gestione del campo di Manduria e al Patto per la Sicurezza da sottoscrivere

nei prossimi giorni con i Comuni limitrofi del Tarantino e del Brindisino”. Lo affermano in una nota il coordinatore e il vice coordinatore del Pdl della Puglia, senatore Francesco Amoruso e onorevole Antonio Distaso, insieme ai parlamentari salentini del Pdl, senatori Giorgio Costa, Luigi D’Ambrosio Lettieri, Cosimo Gallo, Simona Licastro, Lino Nessa, Michele Saccomanno, e i deputati Vincenzo Barba, Pietro Franzoso, Luigi Lazzari, Ugo Lisi, Luigi Vitali. ”Pur comprendendo le difficolta’ di un momento in cui la Puglia, come Lampedusa, ha dovuto farsi carico della quasi totalita’ dell’emergenza immigrazione – proseguono – e’ chiaro che ormai e’ solo questione di poco: il ministro Maroni ha ribadito questa mattina che, pur avendo il campo di Manduria una capacita’ potenziale di 4mila posti, non ci saranno mai piu’ di 2.900 persone e solo per il tempo strettamente necessario allo smistamento in altre Regioni e che stanno arrivando a Manduria altri 150 uomini delle forze dell’ordine per garantire la sicurezza non solo nella tendopoli ma anche nei Comuni e nei campi limitrofi”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.