Foto Lucia Cavallo– Come rispondono i Salentini all’offerta di una vacanza all’aria aperta e a contatto con la natura?

Naturalmente non possiamo dare un giudizio per tutti i salentini, ma in generale preferiscono muoversi soprattutto in primavera e in autunno privilegiando montagna e città d’arte.


– Principalmente che genere di target sceglie il campeggio per trascorrere le vacanze?

Negli anni il target si è modificato anche perché le tariffe sono scese molto, la famiglia giovane con bimbi piccoli rimane però quella più gettonata.

– Il campeggio è una scelta che annualmente tende ad aumentare o a diminuire?

Il campeggio tende ad aumentare, il problema è che si concentra sempre di più in agosto e per questo sarebbe importante la “politica” di promozione anche all’estero per destagionalizzare il flusso turistico.

– Quali sono le prospettive per quest’anno, in prossimità della stagione estiva?

All’inizio dell’anno abbiamo avuto diverse prenotazioni speriamo bene..

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × cinque =