Alla Vinotecheria Musicale Vite di Nardò dove sono di casa buon vino e ottima musica, il sassofonista salentino Raffaele Casarano, si esibisce in concerti  live. Il venerdì è riservato alla musica live con il Random Live Fest —  Musiche a Rotazione, rassegna tematica che accoglie sul palco di Vite  progetti musicali originali spaziando negli stili e nelle culture dal  jazz al rock indipendente, dal blues all’etnica e al world. Venerdì 15 aprile appuntamento con New orleans dixieband. La band nasce nel 2005  da un’idea di Andrea Doremi dopo svariate ricerche

esclusive di  musicisti appassionati e all’altezza di reggere il tanto amato dixie del  mississipi. La formazione assomiglia tanto a quelle mini-band che si incontravano agli angoli delle strade nella New Orleans degli anni ’20,  dove appunto i musicisti si “sfidavano” a colpi di sax o trombe per  ottenere il famoso “rispetto” nelle band del luogo. Rigorosamente in  acustico 6 elementi della New Orleans Dixie Band propongono più di 2 ore  e mezza di spettacolo garantito, dove è permesso di tutto, dall’improvvisazione al cabaret musicale. La formazione base è composta  da: batteria (fissa e pensile), tuba americana, trombone, tromba,  clarinetto e sax; nulla toglie che per eventi eccezionali la band può  comprendere fino a 25 elementi, dove in aggiunto troviamo il piano,  contrabbasso, banjo coriste e voce femminile e maschile. Attualmente la band si propone dalle feste private (matrimoni, compleanni ecc) ai  palchi e le piazze.

Ogni domenica invece, tornano le Degustazioni Semiserie, appuntamento  in cui il buon bere, la musica e le letture si incontrano, Serena  Marchese e il padrone di casa Gregorio Rucco introdurranno la serata  guidando il pubblico alla scoperta di nuovi sapori e particolari atmosfere. Vite Vinotecheria Musicale non è una semplice enoteca ma un luogo  d’incontro libero e aperto alle proposte dei suoi clienti, un luogo che  è diventato un punto di riferimento per musicisti e artisti salentini e  non che ne hanno fatto uno spazio dove esibirsi in jam session ed  estemporanee fuori programma.