In occasione dell’avvio di una nuova e determinante fase politico-amministrativa – afferma il sindaco di Monteroni Lino Guido –che si è inaugurata pochi giorni fa con la costituzione della nuova Giunta comunale, al fine di promuovere ogni utile iniziativa volta a generare un momento di distensione

tra le parti politiche affinchè si torni a discutere seriamente di programmi e di obiettivi per la città, ritengo utile chiarire un equivoco che è sorto, in occasione del Consiglio Comunale del 6 agosto 2010, con il Collega cons. Franco Conte.
Intendo ribadire che non ho mai inteso offendere la persona o l’onore del Collega Conte, così che le frasi rivoltegli nel corso di un acceso dibattito consiliare, pur se dallo stesso interpretate come lesive della sua dignità, non sono state da me proferite con intento denigratorio. Il dibattito su temi importanti per la vita della comunità può animare i toni così tanto da renderli talvolta aspri ed è certo un bene che tali episodi vengano biasimati. Tuttavia, essi meritano di essere chiariti e circoscritti nell’ambito esclusivamente politico senza che abbiano ripercussioni sul piano dei rapporti interpersonali.
Il Collega Conte condivide tale ultima prospettiva e spero che ciò possa preludere alla ripresa di un dialogo nell’interesse della Comunità monteronese.