Nuovo look e maggiore sicurezza anche nelle vie extraurbane. L’amministrazione Comunale di Cavallino dà il via al rifacimento di trenta strade extraurbane, con un progetto finanziato dal POR Puglia 200-2006 – Asse VI Sistemi Locali di Sviluppo FEOGA – Misura 4.10 – Infrastrutture rurali – Strade rurali.

L’importo del finanziamento è di € 807.674,86, di cui € 751.137,62 a carico della Regione Puglia e € 56.537,24 a carico del Comune di Cavallino (cofinanziamento pari al 7% dell’importo di progetto).
I lavori prevedono la scarifica del terreno, la formazione del sottosuolo e la copertura con tappetino in catrame.

Ecco le strade interessate ai lavori di rifacimento: Guardapane, Cinque Orte, Pagliara Alta, Masseria Mate, San Marco, Feudo Vecchio, Don Felice Madamma, Santa Lucia, Chiusura Grande, Camporelle, Madonna del Monte, Malizia, Tangano, Chietri, Pagliare Alte, Barbanite, Tagliate Paternella, Canfore-Guarino, Della Cornola, San Cesario-Galugnano, Campore-Ossano, Campore-Fatalò, Feuliti, Delle Finocchiare, Pagliarelle, Vigne Vecchie, Pasquale, Del Fondo, Bernardini.

«La sicurezza stradale non può certamente ridursi alle vie principali ma deve rientrare in un ampio progetto che tiene conto anche della viabilità secondaria – dichiara il Sindaco Michele Lombardi – Motivo, questo, per il quale l’Amministrazione Comunale di Cavallino  ha ritenuto necessario intervenire con un progetto di rifacimento di quelle vie che sono percorse da residenti, agricoltori che operano in quella zona e podisti che vi si recano per praticare sport, rendendole così sicure e facilmente percorribili»

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × tre =