Da un lato il potenziamento della presenza di forze dell’ordine, attivando un servizio di mezzi pubblici per gli spostamenti degli immigrati; dall’altro incentivi statali in favore degli imprenditori del settore turistico di Manduria e Oria e iniziative di marketing finalizzate al rilancio dei due territori.

 

Sono le due soluzioni, la prima a breve scadenza e la seconda a piu’ lungo termine, individuate nella riunione del comitato interprovinciale per la sicurezza tenutosi a Oria e presieduto dal sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano. La riunione era stata convocata da Mantovano per fare il punto della situazione in relazione all’emergenza-immigrazione che ha coinvolto i comuni di Manduria e Oria.

Oltre ai Prefetti di Brindisi e Taranto, Nicola Prete e Carmela Pagano, hanno partecipato i presidenti delle Province di Brindisi, Massimo Ferrarese, e di Taranto, Gianni Florido, il sindaco di Manduria, Paolo Tommasino, e il commissario prefettizio di Oria, Maria Rita Iaculli.