Sono numerosi i capi ed accessori di abbigliamento abilmente contraffatti, che sono stati  sequestrati dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Lecce. Due i commercianti finiti nei guai. Si tratta di un cittadino cinese e un leccese che avevano posto in vendita

nei rispettivi negozi, capi e accessori di abbigliamento contraffatti.

In entrambi i casi, i Militari si sono stati attivati grazie a due segnalazioni pervenute al numero di pubblica utilità “117” da alcuni cittadini insospettiti dal prezzo di vendita di alcuni capi di abbigliamento e dalla qualità della merce che, pur essendo di ottima fattura presentava una serie di piccole anomalie.

Sono state pertanto interessate, per le dovute perizie, le aziende italiane leader nella tutela dei prestigiosi marchi sia contestualmente al sequestro sia, successivamente, sulle campionature soggette a sequestro preventivo, che hanno permesso di confermare l’ipotesi di falsità di tutti i capi ed accessori sequestrati.

Le operazioni si concludevano con il sequestro degli articoli e con la denuncia all’Autorità Giudiziaria dei responsabili, per ricettazione e commercio di capi di abbigliamento recanti marchi contraffatti.