I Carabinieri hanno avuto un bel da fare nell’ultimo fine-settimana a causa dei numerosi automobilisti che sono stati fermati in stato di ebbrezza o di alterazione psicofisica per aver ingerito alcool o sostanze stupefacenti.

A cominciare da venerdì 15, quando la compagnia di Casarano fermava un 28enne di Alliste e un 44enne di Ugento, sorpresi alla guida, nonostante fosse evidente lo stato di stordimento dovuto all’assunzione di droghe. Sottoposto a sequestro il giovane di Alliste, inoltre, i carabinieri hanno rinvenuto 1,2 grammi di cocaina; per questo motivo i due sono stati denunciati a piede libero, le loro patenti sono state ritirate e l’auto sequestrata.

Denuncia in stato di libertà anche per un 24enne di Casarano, beccato alla guida della propria auto in stato di ebbrezza. Sottoposto infatti al test alcolemico, è risultato avere un tasso superiore a quello consentito, pertanto anche a lui è stata ritirata la patente.

E’ andata meno bene ad un altro automobilista ubriaco, che nella scorsa notte a Lequile, ha avuto un piccolo incidente stradale, dovuto alla guida sotto l’influsso degli alcolici. L’uomo, un 26enne di San Cesario di Lecce, è stato portato dai carabinieri del NORM all’ospedale Vito Fazzi e sottoposto ad alcooltest, dove è risultato positivo. L’autovettura è stata sequestrata, assieme alla patente.