Adriana Poli BortoneL’analisi della Senatrice Adriana Poli Bortone, presidente nazionale di Io Sud, sul quadro politico che si sta prospettando in seguito alla composizione del terzo polo, avalla la scelta della fondazione del partito che guida. “I timori  che avevamo espresso all’inizio del 2009 quando abbiamo fondato Io Sud oggi sono una certezza. I dissidi interni al Pdl ne sono l’esempio più chiaro e lampante ma a questo si aggiunge un altro dato: la ex componente di An è oggi messa in discussione nella sua sopravvivenza politica”

Una dura battaglia quella che si è venuta a creare nel centrodestra e che vede contrapposti i leader politici di un passato sodalizio. “Non può avere altra chiave di lettura l’auto-convocazione di 9 ministri ex forzisti che stanno predisponendosi al dopo Berlusconi. In un contesto simile diventano sempre più forti le ragioni dell’esistenza di Io Sud, partito che si sta radicando sempre più sul territorio nazionale”, sono le dichiarazioni della Poli Bortone. Lotte intestine e disgregazioni che peggiorano la già instabile immagine della politica nazionale, favorendo le piccole realtà coese.