Nell’abito dell’operazione “Pasqua Sicura”,  militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce, in occasione delle festività Pasquali hanno intensificato l’attività del controllo economico-finanziario del territorio sull’intera provincia salentina.

Il servizio, sviluppatosi sulle principali rotabili e nei luoghi ove è maggiore la presenza turistica, non tralasciando il capoluogo di provincia, è stato predisposto al fine di consentire la massima sicurezza e serenità soprattutto dei cittadini che fruiscono del periodo feriale.

La massiccia presenza dei finanzieri si è concretizzata con l’impiego di 39 pattuglie che, sulla strada, hanno controllato 223 automezzi, 256 persone, elevato 19 verbali al C.d.S., con il ritiro di 5 carte di circolazione per mancato collaudo e 1 patente di guida.

Inoltre, nello specifico servizio di istituto, sono stati effettuati numerosi controlli specie agli esercizi commerciali frequentati dal popolo dei vacanzieri.  Particolare attenzione è stata posta ai comparti del rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale, alla disciplina prezzi ed al lavoro nero.

Nell’ambito della provincia, presso esercizi commerciali dediti alla somministrazione di alimenti e bevande (Bar, ristoranti, pizzerie) ed alla vendita di abbigliamento, sono stati sanzionati 20 esercenti in materia di rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale.

CONDIVIDI