Si chiama “Raccontare il territorio. Giovani idee tra memoria e identità” il progetto vincitore del bando “Coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione delle specificità territoriali”, nell’ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal  Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri

e dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) – e con il patrocinio della Provincia.
Da aprile a settembre, il progetto, si snoda in un calendario ricco di appuntamenti. Cinema, letteratura, archeologia e tipicità gli argomenti  principali.“Un percorso formativo prevede dieci worshop gratuiti (uno per ogni comune), che coinvolgeranno i giovani salentini e non, soprattutto quelli che abbiano voglia di intraprendere un progetto culturale e/o produttivo a partire dalle risorse e dalla specificità del territorio, secondo modelli di sviluppo economico e sociale sostenibile e di qualità. Saranno messe a disposizione, inoltre, con un bando pubblico cinquanta borse di studio di 150 euro, destinate ai residenti fuori dalla provincia di Lecce” spiega Valerio Stendardo, assessore alle politiche giovanili del Comune di Specchia, durante la conferenza stampa di questa mattina per la presentazione del progetto. “ La seconda fase – continua Stendardo – prevede, invece, un percorso di eventi di promozione della tipicità, con un calendario ricco di iniziative di valorizzazione delle eccellenze della tipicità, con: sagre, feste, fiere, convegni ed eventi culturali ideate ed organizzate da ciascun comune partecipante in collaborazione con le realtà culturali e produttive già attive: Acquarica del Capo, Castrignano dei Greci, Cursi, Miggiano, Montesano salentino, Morciano di Leuca, Patù, Salve, Specchia, Zollino.”
Insieme all’assessore Stendardo, in rappresentanza della provincia, è intervenuto l’assessore alle Politiche Giovanili della Provincia di Lecce Bruno Ciccarese che si è ritenuto “molto soddisfatto di questo progetto che coinvolgerà tantissimi giovani. Mi preme sottolineare – continua Ciccarese – che la Provincia di Lecce è la Provincia con il maggior numero di progetti finanziati. Da parte dell’amministrazione quindi la soddisfazione è massima. Dobbiamo lavorare tutti insieme nell’ottica di uno sviluppo economico sostenibile e di una crescita.”
Il comune di Patù aprirà il calendario, dal 14 al 16 aprile si svolgeranno i primi convegni, giornate di studio, proiezioni di documentari, spettacoli teatrali e musicali.
Raccontare il territorio si concluderà, invece, a Specchia con una vetrina espositiva dei materiali e delle esperienze prodotte dai giovani partecipanti al percorso formativo ( mostre, proiezioni, reading, tavole rotonde).

 

CONDIVIDI