“Vergognoso comportamento del Presidente Vendola che snobba i Sindaci pugliesi e non si presenta all’incontro di stamattina sulla chiusura degli ospedali. Per quanto apprezzabile l’intervento del Presidente del Consiglio Introna, bene hanno fatto i Sindaci a restituire le fasce tricolori in cambio degli inutili saluti

di Vendola portati in aula da Introna”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta i consiglieri regionali del Pdl dopo gli scontri avvenuti nell’aula del Consiglio regionale e che hanno indotto il Presidente Introna a sospendere la seduta per qualche minuto.
“E’ incredibile che Vendola, dopo aver deciso di chiudere 18 ospedali in tutta la Puglia per non toccare di un euro gli sprechi e senza neanche prevedere dove e come dovrebbero andare a curarsi i cittadini di quei Comuni in cui gli ospedali stanno chiudendo, non ha neanche il coraggio di metterci la faccia. Dopo aver mortificato i cittadini e i territori di quei Comuni, oggi ha anche mancato di rispetto a ben dieci Sindaci che con grande senso istituzionale sono venuti stamattina a rappresentare i diritti dei loro cittadini. Siamo esterrefatti – concludono i consiglieri del Pdl – dall’impudenza e dalla spocchia di un Presidente che ormai da giorni sembra vivere rinchiuso nel Palazzo. L’umiliazione subita oggi dai Sindaci di centrodestra e centrosinistra non ha precedenti. Siamo al loro fianco e a loro, ma anche a tutti i cittadini pugliesi che loro rappresentano, va la solidarietà di tutto il gruppo del Pdl alla Regione Puglia”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici − sei =