Rientravano a casa, a Corsano, quando il loro viaggio si è interrotto tragicamente alla periferia di Alessano. Due amici, Giandomenico ed Achille Martella, di 19 e 21 anni, viaggiavano su una Yamaha 250, condotta dal primo, lungo la 275, tra Alessano e Lucugnano, quando, superata piazzetta Padre Pio, un quarto d’ora prima delle 2, si sono scontrati con una Wolkswagen Passat, che sarebbe uscita da una strada laterale.

Lo scontro, non particolarmente violento, avvenuto con la parte anteriore dell’auto, ha fatto sbalzare i due giovani dalla sella, poi caduti rovinosamente sull’asfalto. L’impatto al suolo, purtroppo, è risultato fatale per uno dei due: per Giandomenico Martella, da tutti conosciuto in paese come Niko, si sono rivelati inutili i disperati tentativi dei medici del 118 di salvargli la vita; il giovane era morto sul colpo.

Grave, ma non in pericolo di vita, l’amico, trasportato d’urgenza con l’ambulanza presso l’ospedale “Panico” di Tricase, dove si trova attualmente ricoverato con prognosi riservata. Nell’impatto, Achille Martella ha rimediato la frattura del femore e dell’avambraccio sinistro. Illeso, ma sotto shock, il conducente della Passat, un 58enne, di Minervino. L’esatta dinamica dell’incidente è ora al vaglio dei carabinieri della stazione di Alessano, che dovranno stabilire anche eventuali responsabilità. Giandomenico Martella, ottenuto il diploma scolastico, aveva iniziato a lavorare con il padre, titolare di una impresa edile.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

13 − 11 =