Proseguono con efficacia i controlli della Guardia di Finanza finalizzati all’accertamento del regolare assolvimento delle disposizioni in materia previdenziale, assistenziale ed assicurativa, a tutela dei lavoratori.

In due distinte operazioni di servizio, le Fiamme Gialle della Compagnia di Lecce e della Tenenza di Casarano hanno ispezionato due commercianti della provincia, rispettivamente un ambulante di prodotti alimentari e un artigiano, che ha permesso di scoprire un lavoratore “in nero” e uno “irregolare”.

L’intervento dei militari nei confronti dei soggetti controllati ha permesso di riscontrare, anche attraverso le rilevazioni effettuate nei libri contabili ufficiali e confermato dalle dichiarazioni rese dagli stessi dipendenti, il vincolo di subordinazione esistente tra i lavoratori ed i rispettivi titolari delle imprese.

Per il lavoratore irregolare, l’imprenditore aveva impiegato il dipendente senza aver consegnato allo stesso la lettera di assunzione, omettendo in tal modo d’informarlo delle condizioni contrattuali applicate.

Il fatto è stato segnalato all’INPS, all’INAIL e alla Direzione Provinciale del Lavoro per l’applicazione delle sanzioni, nonché all’Agenzia delle Entrate per i profili di interesse fiscale.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 5 =