Un’evasione fiscale da 215 mila euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Lecce che ha eseguito un’ispezione nei confronti di un ambulante di frutta e verdura della provincia.

L’indagine economico finanziaria delle Fiamme Gialle ha riguardato un commerciante del basso salento, che per due anni è rimasto sconosciuto al Fisco, dimenticando di presentare le prescritte dichiarazioni dei redditi e di contabilizzare i corrispettivi conseguiti.

Il commerciante aveva intenzionalmente deciso di non presentare le relative dichiarazioni dei redditi, omettendo peraltro di registrare nelle scritture contabili i corrispettivi conseguiti, pur rilasciando sistematicamente gli scontrini fiscali ai propri clienti.

L’imprenditore è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle relative imposte e per l’applicazione delle relative sanzioni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × quattro =