Una storia a lieto fine. Mio, questo il nome di un cucciolo di Yorkshire, era a caccia dei suoi proprietari da sei mesi, da quando cioè si perse senza riuscire più a ritrovare la via di casa.

Nel pomeriggio di ieri il cagnolino è stato  visto mentre gironzolava nei pressi dell’assessorato all’Urbanistica alla Corte Maternità e Infanzia, una viuzza che scorre parallela a viale Marche. L’animale sembrava smarrito e impaurito. A dargli conforto è stato un impiegato comunale, Marco Cannone che lo ha preso tra le sue braccia e lo ha portato in assessorato. In pochi minuti Mio è diventato la mascotte dell’ufficio Urbanistica. E’ stato accudito e rifocillato da tutto il personale per un intero pomeriggio. Alcuni impiegati erano disposti anche ad adottare il cagnolino ma poi, grazie all’intervento degli agenti di Polizia Municipale, sono stati rintracciati i legittimi proprietari che hanno festeggiato a lungo Mio, ritrovato per puro caso, dopo sei mesi.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + sette =