La Puglia del lapideo conquista l’attenzione del mercato russo. Quattrocento contatti registrati, numerosi incontri individuali con operatori della Federazione Russa della Bielorussia, dell’Ucraina e del Kazakistan.

Sono questi i primi risultati della partecipazione delle aziende pugliesi al Mosbuild di Mosca, annuale fiera dell’edilizia in Russia, in programma a Mosca dal 5 all’8 aprile 2011. E sono nove le imprese che, accompagnate dalla Regione Puglia, attraverso il supporto operativo dello Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese (Sprint Puglia), hanno voluto sfruttare le opportunità del mercato russo e che oggi si dicono soddisfatte per i nuovi contatti, favoriti anche dagli spazi personalizzati, allestiti per la prima volta, ciascuno per ogni azienda, dalla Regione Puglia.
Mosbuild è il principale evento fieristico di tutta l’area dell’Est europeo in cui vengono presentate le ultime tecnologie, i progetti, i prodotti ed i servizi delle aziende leader del settore dell’edilizia  e di tutti i comparti dell’arredamento di interni. Nell’edizione del 2010 l’evento ha registrato la presenza di circa 1.000 espositori, provenienti da 48 Paesi ed è stata visitata da oltre 90.000 operatori specializzati internazionali.
Quest’anno sono 16 i saloni espositivi specializzati, tra questi Stonex, dedicato alle pietre naturali ed artificiali, è stato scelto dalla Regione Puglia per la presentazione dei marmi e delle pietre pugliesi che per la qualità eccellente, la versatilità e il pregio delle lavorazioni si prestano agli usi tradizionali, ma anche alla realizzazione di oggetti di design.
La partecipazione pugliese al salone Stonex avviene nell’ambito della collettiva italiana organizzata da Confindustria Marmomacchine. La Regione Puglia, oltre agli spazi specifici per ciascuna delle nove imprese che hanno aderito, ha allestito uno spazio espositivo istituzionale idoneo ad ospitare gli incontri dei nostri imprenditori con i loro potenziali partner commerciali, e una marmoteca nella quale sono esposti i campioni di pietre e marmi della Puglia. A tutto ciò si aggiunge il servizio di interpretariato fornito come sempre agli imprenditori pugliesi per gli incontri con gli operatori internazionali.
L’importanza di questa partecipazione è stata sottolineata dalla vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone. “La Federazione Russa – ha detto – sta vivendo un momento di grande sviluppo nel settore dell’edilizia urbana, a questo si aggiunge l’attenzione da sempre rivolta da questo Paese al made in Italy ed ai prodotti di particolare pregio provenienti dalla Puglia. Il Mosbuild, poi, rappresenta sicuramente una vetrina  di rilievo per tutto l’Est europeo. Il contesto è quello giusto per  sviluppare il massimo delle opportunità per le nostre imprese”.

Partecipano all’evento le aziende Pimar di Cursi (Le); Royal Mosaici di Maglie (Le); Lithos Mosaico di Martina Franca (Ta); Edilcave De Luca di Cursi (Le); Romagno Marmi di Mola (Ba); Bianco Cave di Melpignano (Le); In.Spo Marmi di Putignano (Ba); Naturalmente Puglia srl di Alberobello (Ba); Promozione Pietra Consorzio di Cursi (Le).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 + 12 =