Noto e affermato dj della night life salentina  protagonista del  Rio Bo, Tusce’, Before Beach e molti altri, collabora inoltre con l’importante radio locale RadioRama, trasmettendo i suoi dj set.

Chi è Tello Dj?

Donatello Vergaro, in arte Tello Dj, classe 1986, è uno studente universitario di Galatina con una grande passione per la musica e il deejaying.

Quando nasce la tua passione per la musica?

E’ davvero difficile rispondere a questa domanda, perché davvero non ricordo il momento in cui ho capito che la musica mi avrebbe accompagnato per tutta la vita!  Sicuramente nasce nei primi anni ’90, grazie al successo di due grandi artisti in ambito, rispettivamente, nazionale e internazionale. Sto parlando di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti (riguardo cui esistono foto del sottoscritto nel tentativo di imitarlo, ihihih..) e del “Re del Pop’” Michael Jackson.

Background musicale…come te lo sei costruito?

L’ascolto dapprima degli album Bad e Dangerous, e poi di tutta la discografia di Michael Jackson è stato fondamentale nell’evoluzione del mio background musicale: i suoni black dei suoi ultimi lavori mi hanno portato a un’importante ricerca e passione per il genere RnB nei primi anni 2000; l’ascolto, invece, dei suoi primi capolavori dalle sonorità soul & funky, hanno attirato la mia attenzione sulla contaminazione di questi generi musicali con l’elettronica.. da qui la scoperta del duo francese Daft Punk  e infine la passione per l’house music!

Descrivici i tuoi “attrezzi del mestiere” e il tuo rapporto con la tecnologia.

Gli attrezzi del mio mestiere sono semplicemente un mixer, due lettori cdj e la mia inseparabile cuffia..porta con sé tanti ricordi , ed è per questo motivo che è la stessa da molti anni! Ho avuto sempre un buon rapporto con l’informatica e la tecnologia in generale..questo adesso mi permette di utilizzare alcuni programmi di tipo virtual-studio sul pc per produrre e remixare brani.

Qual è il disco che hai ascoltato più volte in vita tua?

In questi casi non è mai facile dare una sola risposta..seguendo ciò che è stato detto sull’evoluzione del mio background musicale, ne citerò  tre: “Smooth Criminal” di Michael Jackson, “Signs” di Snoop Dogg e “The Bomb (These sounds fall into my mind)” di The Bucketheads.
Che  cosa proponi nei tuoi dj set?

I miei dj set seguono un unico filo conduttore: gli influssi nella musica house dei ritmi afro, latino-americani ed etnici in generale!

Torniamo alla consolle, ci racconteresti un episodio della vita di dj che non dimenticherai mai?

L’episodio che non dimenticherò mai risale a soli due anni fa, ed è sicuramente la prima volta alla consolle del Rio Bò. Ma anche la scorsa estate ha riservato per me una grande emozione: la presentazione del mio disco su RAIDUE durante il programma in seconda serata “X Italy”!

Hai un particolare progetto ideale e concettuale cui arrivare come massima aspirazione?

Il mio progetto è già in corso ed è quello di potermi esprimere musicalmente non solo tramite dj set ma anche con produzioni musicali. Per questo un anno fa ho creato il gruppo di produzione “TLL Groove” e il mio primo disco singolo “Las Brujas”, in collaborazione con il noto dj de “Il Canto della Sirena” Gigi de Martino!

Siamo alla conclusione, grazie per il tempo dedicatoci. A te l’ultima parola…

Colgo l’occasione per consigliarvi il mio nuovo disco appena uscito in vista dell’estate 2011: si chiama “Viento del Mar” ed esce su etichetta Netswork Records! Grazie per l’attenzione e per questa divertente occasione di ripercorrere esperienze e momenti  indimenticabili! Ciao a tutti e a presto!

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − dieci =